/    /  Bianco, Fermo, IGT, Moscato, Secco  /  Fonte Grotta moscato bianco secco IGT

Fonte Grotta moscato bianco secco IGT

VARIETÀ DI UVA

Moscato bianco biotipo casauriense
Da un antico vitigno, un vino moderno. Le uve di Moscatello dei nostri vigneti più freschi vengono raccolte di notte, in modo che il sole di agosto non le scaldi eccessivamente. Una volta in cantina, esse subiscono uno shock termico a bassa temperatura; il mosto che se ne ottiene, dopo flottazione, fermenta lentamente a freddo fino a diventare vino, affinandosi lungo l’inverno sulle fecce fini. Se ne ottiene un vino dagli inconfondibili profumi di moscato e dalla godibile e fresca beva.

TECNICA DI VINIFICAZIONE

Prodotto da uve scelte e vinificate con pressatura a grappolo intero e fermentazione alcolica a 16° C con lieviti selezionati. Per questo tipo di vino l’affinamento è in acciaio e avviene su fecce fini con una durata di 6 mesi.

ANALISI ORGANOLETTICA

Dalla beva morbida, dinamica e fresca presenta un colore paglierino brillante dai riflessi dorati, leggermente esotico, con note floreali, profuma di pesca e albicocca.

NOTE SENSORIALI

Una nuvola di gocce deliziose intrise di intensi e soavi profumi; evoca pensieri romantici.

ACCOSTAMENTI GASTRONOMICI

È un vino che accompagna molto bene gli antipasti di mare, crostacei crudi o al vapore e piatti di pesce delicati; si abbina anche a piatti della cucina vegetariana.
Categories: , , , ,

Description

Dalla beva morbida, dinamica e fresca presenta un colore
paglierino brillante dai riflessi dorati, leggermente esotico, con
note floreali, profuma di pesca e albicocca.
Scheda Tecnica
Vitigni: Moscato Bianco biotipo “casauriense”
Denominazione: Moscato Bianco Colline Pescaresi IGP
Zona vitivinicola: Castiglione a Casauria – Pescara – Abruzzo
Vigneti: Coste San Felice
Terreni: argillosi-calcarei
Anno d’impianto: 2007
Altitudine: 300 m s.l.m.
Esposizione dei vigneti: Sud
Sistema di allevamento: controspalliera
Tipo di potatura: Guyot
Densità di ceppi per ettaro: 4000
Resa di uva per ettaro: 100 quintali
Epoca di vendemmia: Seconda decade Agosto 2017
Andamento climatico stagionale:
la primavera è stat piuttosto fresca, l’estate è iniziata con un
certo ritardo e le temperature non sono mai state eccessive; la
maturazione è stata lenta e graduale, con netti sbalzi termici tra
giorno e notte e ciò ha permesso un eccellente accumulo di
sostaze aromatiche nella bacca.
Fermentazione: in acciaio con lieviti selezionati a 16 °C.
Affinamento: in acciaio per 6 mesi.
Dati analitici:
alcol 12,5 % vol – zuccheri 4 g/l – acidità totale 6 g/l – pH 3,30

Reviews

There are no reviews yet.

Be the first to review “Fonte Grotta moscato bianco secco IGT”

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Register

You don't have permission to register